Risoluzione definitiva infiltrazioni.

L’acqua è intelligente e sfaticata, scorre sempre verso il basso…

In fase di costruzione, i pannelli dei camper e delle caravan vengono uniti con sigillanti con proprietà tixotropiche. Tale proprietà è la capacità del sigillante di passare dallo stato solido allo stato gel/liquido nel momento in cui avviene una sollecitazione. Un esempio di proprietà tixotropica è il ketchup. Il ketchup si presenta come un solido o un liquido molto denso, ma se lo agitiamo, dimostra le proprietà di un liquido.
Questa è la caratteristica essenziale dei sigillanti da camper, la proprietà tixotropica impedisce l’apertura di vie di ingresso per l’acqua quando si utilizza il mezzo, ovvero nel momento in cui le pareti e il tetto con relative cornici di abbellimento e/o chiusura, sono sottoposte a grandi sollecitazioni a noi invisibili.
Purtroppo non tutti i produttori di camper e caravan usano consumare tanto sigillante, alcuni usano strisciare con il sigillante e alcuni usano abbondare. Chiaramente se il prodotto non è messo in quantità idonee o con una certa regolarità e costanza, il problema può verificarsi nel breve/medio termine, mentre quantità importanti garantiscono una protezione da infiltrazioni anche decennali.

Sapevatelo… quelle fuoriuscite di sigillante fastidiose e antiestetiche dimostrano la presenza in quantità eccellenti di sigillante, rimuoverlo significa aprire un varco all’acqua. Spingerlo contro l’angolo consente un’ottima arma di difesa nei confronti delle infiltrazioni.

Cos’è un infiltrazione?

L’infiltrazione è il trafilamento di acqua tra due pannelli costituenti le pareti e il tetto a causa di un non corretto assemblaggio del mezzo. Tale trafilamento comporta l’assorbimento dell’acqua entrata nell’intercapedine da parte delle traversine in legno, poiché intrappolata tra l’alluminio esterno e il compensato nobilitato interno. L’assorbimento di tale acqua provoca marcescenza che continua fin quando non diventa evidente ovvero quando ormai è troppo tardi.
Un regolare controllo infiltrazioni eseguito una volta l’anno dopo una pioggia, permette di salvare il mezzo e risparmiare tanti soldi, poiché l’evoluzione della infiltrazione è lenta e continua ed è buona norma effettuare un controllo quando entrando in camper o in roulotte si avverte l’odore di aria umida.
Purtroppo il lavoro di ripristino infiltrazioni difficilmente è quantificabile poiché ciò che si mostra è la punta dell’iceberg e, se non si effettua il lavoro di apertura, si potrebbe sottostimare o sovrastimare il costo di riparazione.
Purtroppo l’infiltrazione di acqua viene confusa con umidità da condensa interna oppure viene sottovalutata. Il problema che si sviluppa, trascurando un’infiltrazione, è il proseguire dell’acqua verso il basso fino ad intaccare la listellatura perimetrale e il pavimento. In questo caso le pareti del mezzo, (caravan o camper indifferentemente) non hanno più il supporto del listello perimetrale, ma dagli attacchi a parete del mobilio (armadi, piani cottura, ecc). Questa è di gran lunga la situazione più pericolosa perché oltre ad avere un pavimento che non sostiene più pesi poiché marcio, si ha anche un cedimento verso il basso della parete interessata, con relativo pericolo in caso di frenate d’emergenza oppure in caso di strada sconnessa.

Come si interviene?

L’intervento di rimozione delle infiltrazioni viene eseguito mediante asportazione del compensato nobilitato ormai rovinato, andando alla ricerca del punto di ingresso dell’acqua e la rimozione del coibentante impregnato di acqua. Trovato il punto di ingresso si procedere alla rimozione del legname marcio fino a trovare il legname in buono stato, quello sarà il punto di attacco delle nuove traversine.
Una volta ripristinati coibentazione e traversine, sarà eseguita la chiusura della parete tramite applicazione di compensato nobilitato in tinta con gli interni (originale se disponibile presso i vari brand). Applicato il nobilitato si procederà alla rifinitura della parete con le mostrine di chiusura.

Intervento dall’esterno.

Trovato il punto di ingresso dell’acqua si procede a sigillatura e prevenzione con la ripresa delle sigillature esistenti. Infatti riprendere le sigillature del mezzo è una ottima arma di difesa per prevenire le infiltrazioni, è un lavoro che si può eseguire una volta ogni due anni e… salva il vostro mezzo.

Altra arma di difesa nei confronti dell’infiltrazione è il controllo annuale.

Il controllo annuale permette di verificare se ci sono inizi di infiltrazione ed è buona norma eseguirlo una volta l’anno. Presso Camping Levante il controllo infiltrazioni permette di avere un ricontrollo a distanza di 4/6 mesi di zone sospette in maniera completamente gratuita.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.